ENPAPI

mercoledì 26 aprile 2017
Visitatori 3030252
cerca nel sito
 >>
Eventi Riduci
News Riduci
PAGAMENTI TRAMITE MODELLO F24 - TEMPI DI LAVORAZIONE - venerdì 31 marzo 2017

Si rappresenta che i pagamenti tramite modello F24 sono elaborati e forniti dall'Agenzia delle Entrate solamente a partire dal giorno 5 del mese successivo al versamento (i pagamenti effettuati negli ultimi giorni del mese, invece, slittano al giorno 5 del secondo mese successivo al pagamento - es. pagamento 28 febbraio, comunicazione dall'Agenzia il 5 aprile). A questi dovranno essere aggiunti i giorni di lavorazione interna da parte degli Uffici per la corretta imputazione dei versamenti. Pertanto, il tempo intercorrente tra il pagamento e la visualizzazione dell'importo in estratto conto può richiedere anche più di un mese di lavorazione.

 
CERTIFICAZIONE UNICA 2017 – AVVISO - venerdì 31 marzo 2017

Si comunica che è disponibile nell’Area Riservata, sezione “Certificazioni”, la Certificazione Unica 2017 relativa agli emolumenti percepiti nell’anno 2016.

 
ACCONTI 2017-NOVITA' F24 - venerdì 24 febbraio 2017

A decorrere da quest’anno, l’Ente ha introdotto il Modello F24 pre-compilato come nuovo canale di pagamento dei contributi previdenziali, che sostituisce il bollettino MAV. Per ciascun iscritto, all’interno dell’Area Riservata, è stato elaborato un piano di versamenti che si riferisce alla contribuzione minima per l’anno 2017 ed all’anticipo del saldo 2016 calcolato sulla base dei redditi presunti dichiarati per l’anno antecedente o, in mancanza, sull’ultimo dato reddituale comunicato, opportunamente rivalutato.

 
ESTRATTO CONTO 2016 - mercoledì 7 dicembre 2016

Si informano gli Assicurati che è disponibile nell'Area Riservata agli iscritti l'estratto conto previdenziale 2016. Il documento, insieme alla "diffida di pagamento" in presenza di inadempimenti contributivi, può essere consultato accedendo al Cassetto previdenziale. Per accedere al Cassetto occorre digitare il proprio codice fiscale e le credenziali presenti sulla Grid Card ENPAPI. Si ricorda che il deposito nel Cassetto equivale ad ogni effetto alla formale notifica dei documenti in esso contenuti, così come indicato nell'informativa sul "Cassetto previdenziale ENPAPI".

 
SALDO 2015 - PAGAMENTO TRAMITE F24 - lunedì 28 novembre 2016

Si ricorda la possibilità di versare il saldo contributivo 2015 attraverso il modello F24 Accise, utilizzando il codice tributo E016 nella sezione "Accise/Monopoli e altri versamenti non ammessi in compensazione, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna "importi a debito versati". È, inoltre, necessario indicare: - nel campo "ente", la lettera "E" - nel campo "provincia", nessun valore - nel campo "codice identificativo", il numero di matricola di iscrizione all'Ente - nel campo "mese", il numero "12" - nel campo "anno di riferimento", l'anno "2015".

 
BOLLETTINI M.Av. - SALDO 2015 - venerdì 25 novembre 2016

ENPAPI, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, sta provvedendo in questi giorni a posizionare nel Cassetto Previdenziale il bollettino M.Av. per il versamento della contribuzione dovuta a saldo per l'anno 2015. Il pagamento dovrà essere effettuato entro il 10 dicembre 2016 presso gli uffici postali o gli sportelli della Banca Popolare di Sondrio o di qualsiasi altro Istituto bancario ovvero utilizzando la carta di credito ENPAPI, tramite accesso all'Area Riservata agli iscritti. Il bollettino non è stato emesso per i contribuenti che, attraverso i pagamenti effettuati nell'anno 2016, abbiano già versato l'intera contribuzione dovuta per l'anno 2015, o che non abbiano presentato la comunicazione reddituale relativa al 2015 (Modello UNI/2016) ovvero che siano iscritti alla Gestione Separata ENPAPI. Il numero verde della Banca Popolare di Sondrio 800.248.464 è attivo sia per richiedere informazioni o sia per richiedere l'emissione del duplicato del bollettino M.Av., disponibile in ogni caso nell'Area Riservata.

 
RATEIZZAZIONE DEL VERSAMENTO DELLA CONTRIBUZIONE DOVUTA A SALDO PER L'ANNO 2015 - martedì 22 novembre 2016

L'Assicurato che si trovi in condizioni di disagio economico e non riesca a far fronte al pagamento della contribuzione dovuta a saldo in un'unica soluzione, potrà richiedere entro il 28/02/2017 la dilazione del pagamento dovuto, in massimo 6 rate mensili, con prima scadenza 10 aprile 2017. Il tasso di dilazione applicato è lo stesso previsto per la rateizzazione della contribuzione dovuta per gli anni pregressi. Requisito necessario è la regolarità dichiarativa e contributiva nel biennio antecedente l'anno per il quale si effettua la richiesta. Per ulteriori informazioni visitare la sezione "Contributi/ Rateizzazione/ Rateizzazione della contribuzione dovuta a saldo".

 
ELABORAZIONE BOLLETTINI M.Av.- SALDO 2015 - martedì 15 novembre 2016

Si comunica che sono in corso di lavorazione da parte dell'Ente, in collaborazione con la Banca Popolare di Sondrio, i bollettini M.Av. per il versamento della contribuzione dovuta a saldo per l'anno 2015, che saranno posizionati, entro la fine del mese di novembre nel Cassetto Previdenziale. Il bollettino non sarà emesso per tutti coloro che mediante i versamenti già effettuati, abbiano completato il versamento della contribuzione dovuta a saldo (anno 2015) ovvero non abbiano presentato la comunicazione reddituale relativa all'anno 2015 ovvero siano iscritti alla sola Gestione Separata ENPAPI.

 
Home
IN EVIDENZA Riduci

LIBERI PROFESSIONISTI, IL GOVERNO POTRA' UTILIZZARE LA LENTE DELL'ADEPP

venerdì 07 aprile2017
Comunicato Stampa ADEPP  

Il Governo potrà utilizzare la lente dell'AdePP per osservare l'andamento del mercato del lavoro, dei redditi e delle contribuzioni dei liberi professionisti. Lo prevede un ordine del giorno approvato dalla Commissione Lavoro del Senato su proposta del Presidente Maurizio Sacconi.
La dichiarazione di impegno coinvolge l'Associazione degli Enti di Previdenza Privati al fine di prevenire eventuali situazioni di squilibrio economico-finanziario delle rispettive gestioni e di garantire la continuità e stabilità della tutela previdenziale a lungo termine.
"Siamo molto soddisfatti che il Parlamento e l'Esecutivo guardino con sempre maggiore attenzione al mondo dei liberi professionisti, che con il loro lavoro di ogni giorno sostengono l'economia del paese - ha commentato il Presidente dell'AdePP Alberto Oliveti - E' fondamentale che la politica e i Ministeri si rendano conto da vicino delle trasformazioni e delle difficoltà che ci coinvolgono".
Il Governo potrà avvalersi dell'attività realizzata dagli Enti di Previdenza Privati nell'ambito del monitoraggio, dell'analisi e della valutazione dell'andamento dei redditi, delle contribuzioni e dell'evoluzione del mercato del lavoro delle relative professioni, anche su base comunitaria. "Un osservatorio importante per definire politiche e misure puntuali nei confronti dei liberi professionisti", aggiunge Oliveti.

IN EVIDENZA Riduci

IL PRESIDENTE SCHIAVON CONSEGNA I CONTRIBUTI ECONOMICI A FAVORE DEI COLLEGI IPASVI COLPITI DAL SISMA

venerdì 31 marzo 2017
di Simona D'Alessio  

L’Ente - sin dalla propria nascita - è sempre stato attento a supportare la categoria assicurando anche misure assistenziali che possano sostenere il professionista durante la propria attività, erogando interventi e sussidi a sostegno delle proprie esigenze. Consapevoli che le Istituzioni, quali ENPAPI e i Collegi IPASVI, debbano essere un punto di riferimento per il professionista, il Consiglio di Amministrazione dell’Ente, alla luce dei drammatici eventi sismici vissuti negli ultimi mesi, ponendo al centro della propria attività la tutela dei propri iscritti, già nel mese di settembre scorso, si era determinato positivamente non solo verso l’attuazione di alcune misure a favore degli iscritti ENPAPI, quali la sospensione degli adempimenti previdenziali e l’erogazione di un contributo economico, ma anche verso l’erogazione di un contributo di euro 5.000,00 in favore di ciascuno dei Collegi IPASVI delle province colpite dallo sciame sismico.

continua...

IN EVIDENZA Riduci

ENPAPI LANCIA IL SOFTWARE PER SIMULARE LA PENSIONE

Schiavon: "Strumento che permette scelte consapevoli a infermieri"

martedì 14 marzo 2017
Comunicato Stampa ENPAPI  

ENPAPI ha dato vita ad un’iniziativa telematica, che consentirà agli iscritti di conoscere (in anticipo) quale sarà l’importo della futura pensione. Grazie, infatti, ad un software disponibile nell’area riservata del sito www.enpapi.it, i professionisti potranno effettuare la simulazione del calcolo della prestazione previdenziale, confrontando diversi scenari, modificando la retribuzione percepita, l’aliquota di versamento e la data del pensionamento, per verificare come queste variabili possono influenzare la somma finale dell’assegno che si andrà a percepire. Il simulatore si basa da un lato su informazioni inserite direttamente nel sistema di tipo economico-finanziario, regole pensionistiche e coefficienti attuariali, e, dall’altro, su parametri individuali, riportati dall’utente, di tipo anagrafico, pensionistico, reddituale e di tipo decisionale. “L’ENPAPI - ha dichiarato il Presidente Mario Schiavon - è da sempre attento alle esigenze dei propri iscritti ed è continuamente alla ricerca di servizi innovativi che possano favorire e facilitare l’attività del libero professionista. Essere consapevoli, compiendo la simulazione con il nostro nuovo software, dell’importo della propria pensione futura può permettere così di effettuare le scelte che si ritengono più opportune in merito alla propria posizione previdenziale per garantirsi - ha concluso - una adeguata prestazione”.

IN EVIDENZA Riduci
NUOVA AREA RISERVATA: IL "CASSETTO PREVIDENZIALE" Riduci

 

E' ATTIVA LA NUOVA AREA RISERVATA PER GLI ISCRITTI 

DENOMINATA "CASSETTO PREVIDENZIALE"

 

PER ACCEDERE CLICCA QUI

Per l'accesso è necessario inserire il proprio Codice Fiscale ed i codici  richiesti contenuti sul retro della CARD SERVIZI ENPAPI

 

Istruzioni per l'utilizzo

Si ricorda che, qualora non fosse pervenuta presso il proprio domicilio, è possibile richiedere la CARD SERVIZI ENPAPI in formato elettronico attraverso il seguente modulo:

Domanda per la richiesta di invio in formato elettronico della CARD SERVIZI ENPAPI

Auspico che tale iniziativa trovi il favore ed il consenso della platea degli Assicurati in quanto il risparmio economico che deriverà dal nuovo sistema potrà essere utilizzato per promuovere ulteriori interventi in favore degli Iscritti.

Il Presidente MARIO SCHIAVON

CONTACT CENTER Riduci

CONTACT CENTER ENPAPI 

Chiamando il numero

800 070 070

e digitando il numero di matricola sarà possibile accedere ad un servizio interamente rinnovato

Archivio articoli pubblicati Riduci
Area Riservata Iscritti Riduci

VIDEO PROMO Riduci

Co.Co.Co e Committenti Riduci

Newsletter Riduci
Posta Certificata Riduci

 PEC

 

Posta Elettronica Certificata
ENPAPI Gratuita

Richiedi Login
ANSA Professioni Riduci

Area Organi e Collegi Riduci


Guida accesso collegi
Hai Dimenticato la Password?

Rapp. Professionali Riduci
Enti di Previdenza Riduci
Convenzione assicurativa Riduci

 

Previdenza Complementare Riduci
Assistenza Sanitaria Riduci
Associazioni Infermieristiche Riduci
Iniziative da parte di iscritti Riduci
Convenzione Riduci

Convenzione Riduci

ENPAPI, Via Alessandro Farnese, 3 - 00192 - ROMA | Numero verde: 800.070.070 | Fax: 06/3670.4490 | email: info@pec.enpapi.it
Condizioni di utilizzo -Informativa privacy - Sito realizzato da GOSPAService
);